Blog WellTax

Implicazioni fiscali per genitori e filiali UK-UE dopo la Brexit

18 febbraio 2021

Introduzione

Il periodo di transizione della Brexit si è concluso il 31 dicembre 2020 e, mentre la maggior parte delle imprese si concentra sulle potenziali modifiche alle tariffe commerciali e ai requisiti di importazione ed esportazione, vale la pena sottolineare le sottili modifiche all'esenzione dalla revisione contabile per le società controllate/controllate esistenti appartenenti a gruppi all'interno dello Spazio economico europeo (SEE) e la definizione di un gruppo non idoneo all'esenzione. Questo manuale serve anche a ricordare le circostanze in cui le piccole imprese non possono beneficiare dell'esenzione dalla revisione contabile, in particolare quando fanno parte di un gruppo.

Requisiti per un audit

Le disposizioni dettate dalla Legge sulle società del 2006 (CA 2006), in base al quale i bilanci annuali di una società devono essere sottoposti a revisione, salvo eventuali esenzioni, sono stati modificati dall'avvento della Brexit. Prima della fine del periodo di transizione c'erano quattro possibili scenari in base ai quali le società potevano essere esentate dalla procedura di revisione:

  • società inattiva/dormiente (Società inattiva);
  • piccola azienda (Piccola/micro azienda);
  • gruppo internazionale di piccole imprese;
  • filiale di qualsiasi dimensione in un gruppo del Regno Unito o dell'UE con la società madre che funge da garante.

Queste condizioni rimarranno tali, ad eccezione, tuttavia, dell'esenzione per le filiali che cambierà in termini di requisiti a seguito della Brexit.

Le condizioni e i requisiti per l'esenzione dalla revisione contabile (Financial Statement Review) devono essere attentamente considerati per soddisfare i requisiti di legge.

Si noti che i soci di una società possono esercitare l'opzione, ai sensi dell'art. 476 del CA 2006di richiedere all'azienda stessa di avere un revisione contabile quando detengono almeno 10% del valore nominale del capitale sociale (o almeno 10% in numero di soci in assenza di capitale sociale). Occorre poi prestare particolare attenzione allo statuto della società o ad altri documenti amministrativi, che possono contenere disposizioni specifiche che richiedono una revisione.

Tabella 1: Limiti per le piccole imprese/gruppi

Dal 1° ottobre 2012 al 31 dicembre 2020, quando una società era essa stessa una controllata e la sua società madre era stabilita, per legge, in uno Stato del Regno Unito o dell'UE, era possibile ottenere l'esenzione dalla revisione contabile tramite una garanzia da parte della società azionaria (madre), i cui requisiti sono illustrati nella sezione 479A di CA 2006. I requisiti da soddisfare per richiedere questa esenzione dalla revisione contabile erano numerosi, tra cui l'obbligo di presentare i conti consolidati della società madre sottoposti a revisione a Casa delle aziende.

Avvento della Brexit: i cambiamenti

Per i periodi contabili iniziati il giorno dell'uscita (definita come le 23:00 del 31 dicembre 2020) o successivamente, l'esenzione relativa alle filiali è disponibile solo per le società controllate (figlie) presenti nel territorio del Regno Unito in cui anche la società madre (capogruppo) si trova nel territorio del Regno Unito. Pertanto, nel caso in cui la società madre sia stabilita nel SEE, la filiale stabilita nel Regno Unito non è più esente dalla procedura di revisione e può essere tenuta a sottoporsi alla revisione.

Piccola azienda

Le società autonome (non collegate ad altre entità giuridiche) che soddisfano i parametri di piccola impresa previsti dal CA 2006 sono solitamente esenti dalla revisione contabile. Una società è considerata piccola se per l'esercizio in corso e per quello precedente non ha raggiunto i requisiti e non ha soddisfatto due dei tre criteri della Tabella 1 (limiti netti). Questo vale per il primo esercizio e sono necessari due anni per modificare la dimensione aziendale.

Un'azienda non ha diritto a questa esenzione se rientra nella definizione di aziende escluse dall'esenzione di cui alla sezione 478 CA 2006. Esempi evidenti sono le società per azioni, gli istituti assicurativi, le banche e le società che emettono e producono moneta elettronica.

Piccoli gruppi internazionali

Una piccola azienda, membro di un gruppo societario internazionale, dovrà anche considerare le dimensioni dell'intero gruppo e se almeno una società del gruppo

Articoli correlati

09 Giugno, 2022

Solo il regime di previdenza nazionale: quando si applica

03 agosto, 2021

Approfondimenti sulla Brexit: Beni venduti a clienti residenti in Gran Bretagna per un valore superiore a 135 sterline

Cerca qualcosa