Blog WellTax

Indeciso tra LTD company o sole trader?

26 settembre 2018

Le diversità e i conseguenti vantaggi o svantaggi che ne derivano fanno sì che la scelta tra “sole trader” e “LTD” sia una tra le più discusse tra imprenditori e aspiranti tali.

 

Chi è il sole trader e cos’è una LTD?

Un “sole trader” (imprenditore unico) è quel lavoratore autonomo, proprietario unico dell'azienda a cui fa capo ed è unicamente responsabile sia economicamente che giuridicamente nei confronti dei terzi. La popolarità di questa forma è data sicuramente dalla semplicità della configurazione legale.

Una limited company o LTD (società a responsabilità limitata) è un tipo di società di capitali dotata di una propria identità legale, la cui responsabilità è limitata al solo capitale versato dai suoi proprietari, azionisti (shareholders) e dai suoi dirigenti (directors). Deve essere quindi registrata in “Companies Houses” (L’equivalente della Camera di Commercio italiana).

 

Di seguito vengono analizzati i vantaggi e svantaggi delle due strutture attraverso tre aree chiave:

  • Responsabilità;
  • Obblighi fiscali e burocrazia;
  • Prestigio e internazionalizzazione (brand).

 

Vantaggi sole trader

Il set-up è molto semplice e veloce e non ci sono obblighi civilistici a cui adempiere (soltanto la dichiarazione dei redditi – Tax Return).

Il profitto, al contrario della LTD appartiene direttamente al sole trader e viene tassato secondo aliquote progressive in base al reddito prodotto partendo da un minimo del 20% (Income Tax) per redditi che superano la soglia degli 11.850 pounds. Al di sotto di questa cifra non ci sarà alcuna Income Tax da pagare.

Puoi prelevare fondi dal business senza doverli giustificare in alcun modo.

Non c’è bisogno di preparare bilanci di fine anno, o di riportare alcuno statement alle autorità governative (tuttavia bisognerà tenere la contabilità e le prove di avvenute transazioni in caso di eventuali controlli da parte di HMRC).

 

Svantaggi sole trader

Se l’imprenditore contrae dei debiti che non può onorare, la legge in UK prevede che i creditori possano rivalersi sui beni personali (compresi ad esempio beni immobili personali) del sole trader. Ciò significa che l'imprenditore è personalmente responsabile dell’eventuale fallimento e/o bancarotta della propria azienda. (a meno che non si abbia una polizza assicurativa che copra eventuali perdite).

Investitori e banche sono più propensi per gli investimenti nelle Limited companies (per questioni organizzative e strutturali) e questo limita le opportunità di espansione del business.

Quando si raggiunge una determinata soglia di proventi, le aliquote fiscali date dalle imposte sul reddito (Income Tax) rendono più conveniente trasferire la gestione del proprio business attraverso una Limited company. Questo per la facilità nello spalmare l’eventuale reddito prodotto.

 

Vantaggi LTD

Le Limited companies hanno, invece, il vantaggio della responsabilità limitata, in quanto possiedono indipendenza giuridica e la loro incorporazione costituisce una distinzione legale tra l'imprenditore e la propria attività. Quindi la responsabilità di eventuali debiti è limitata al patrimonio aziendale apportato e non a quello personale dell’imprenditore.

Le aziende LTD sono generalmente piu efficienti dal punto di vista fiscale rispetto a Sole Trader, in quanto sono soggette alla Corporation Tax, rispetto all'Income Tax del sole trader.

Un altro vantaggio sotto l’aspetto fiscale è la possibilità di dedurre alcuni costi sostenuti dal proprio profitto (PAYE – Buste paga ad esempio) e pagare dunque tasse in misura minore. Nonché altre agevolazioni riguardanti schemi d’investimento e dividendi. Operando come una LTD si tende a dare più sicurezze a fornitori e clienti. Alcune aziende decidono infatti di interagire solo con altre LTD, entità presenti nel Registro delle Imprese di Companies House.

 

Svantaggi della LTD

Ha una struttura molto più complessa. Basti pensare che in una LTD bisogna definire e nominare almeno un amministratore (nel caso sia una LTD a socio unico, la figura del socio e del direttore combacerebbe). Dunque, dal punto di vista delle responsabilità sarà necessario redigere uno statuto societario dove vi saranno specificate le mansioni dell’amministrazione.

Ci sono svariati obblighi di adempimento fiscali per la LTD. Nello specifico preparazione dei bilanci societari ("statutory accounts") alla fine dell'esercizio finanziario, dichiarazione dei redditi della società, visura camerale presso Companies House, che include informazioni su amministratori, azionisti e sede legale.

Quindi la struttura da individuare è quella più vicina possibile alle proprie esigenze, siccome ogni singola variabile potrebbe avere un impatto su tutto, dai profitti alle pratiche burocratiche, agli obblighi fiscali. In sostanza se non si prevedono grossi profitti e non si ha molta esperienza, la via del sole trader risulta senza dubbio quella più semplice in termini di praticità e costi.

 

Se invece si prevedono profitti più elevati e si dispone di capitale da investire ed esperienza nel settore la via della LTD è quella più proficua.

Non esitare a contattarci per valutare insieme la soluzione più efficiente. contattarci

Articoli correlati

01 Dicembre, 2023

Budget d’autunno UK 2023: cosa significa per i privati?

27 novembre 2023

Budget d'autunno UK 2023: cosa significa per le imprese?

Cerca qualcosa