Blog WellTax

Modifica delle regole per il visto di lavoro negli Emirati Arabi Uniti - Tutto quello che c'è da sapere

18 aprile 2024

Introduzione

Gli Emirati Arabi Uniti hanno di recente attuato una riforma significativa delle norme sul visto di lavoro, dando inizio a una nuova era di efficienza e semplicità per le persone e le imprese che operano nel Paese.

Sotto la guida di HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vicepresidente, Primo Ministro e Sovrano di Dubai, l'introduzione dell'iniziativa "Work Bundle" rappresenta un importante cambiamento verso la semplificazione dei processi burocratici e l'accelerazione dei tempi di attesa nel settore privato.

Procedure semplificate

La presentazione del Work Bundle dimostra l'impegno del governo degli Emirati Arabi Uniti nel migliorare la sua offerta e nel diventare un ambiente favorevole al business, caratterizzato da agilità e innovazione.

Con questa iniziativa è stato ottimizzato il ben noto processo laborioso e lungo di ottenimento dei permessi di lavoro e dei visti di residenza. Infatti, ciò che un tempo richiedeva fino a 30 giorni lavorativi può ora essere completato in soli 5 giorni, grazie all'integrazione di vari servizi in un'unica piattaforma digitale - Work Bundle.

Caratteristiche principali di Work Bundle:

  1. Integrazione dei servizi: Il cambiamento nella procedura per i visti di lavoro negli Emirati Arabi Uniti risiede nel consolidamento delle procedure disparate di diversi enti governativi in una piattaforma di facile utilizzo. Unificando dipartimenti come il Ministero delle Risorse Umane e dell'Emiratizzazione (MoHRE), l'Autorità Federale per l'Identità e la Cittadinanza, la Dogana e la Sicurezza dei Porti, l'Autorità Sanitaria di Dubai e la Direzione Generale della Residenza e degli Affari degli Stranieri (GDRFA), l'iniziativa elimina la burocrazia e riduce al minimo le complessità procedurali.
  2. Riduzione della documentazione e delle visite di persona: Uno dei vantaggi più significativi dell'iniziativa di modifica delle regole per i visti di lavoro negli Emirati Arabi Uniti è la riduzione del volume della documentazione richiesta e delle visite fisiche ai centri di servizio governativi. Mentre in precedenza i richiedenti dovevano districarsi in un labirinto di documenti ed appuntamenti per il visto, ora beneficiano di un processo semplificato che richiede solo cinque documenti essenziali e due visite agli uffici, rispetto alla preparazione di 16 documenti e sette visite negli uffici governative. Questa ottimizzazione non solo fa risparmiare tempo, ma migliora anche l'esperienza complessiva dell'utente e la soddisfazione nella fluidità del sistema governativo.
  3. Trasformazione digitale: Abbracciando l'era digitale, l'iniziativa degli Emirati Arabi Uniti per la modifica delle regole sui visti di lavoro rappresenta un cambiamento paradigmatico verso la digitalizzazione e l'automazione dei servizi governativi. Attraverso una piattaforma online intuitiva e intelligente, i datori di lavoro e i dipendenti possono ora accedere a una serie completa di servizi per l'impiego, tra cui il rinnovo del visto, la cancellazione del visto, la visita medica e il rilevamento delle impronte digitali. Questo approccio efficiente non solo accelera i tempi di attesa, ma migliora anche la trasparenza, l'accuratezza e l'accessibilità per tutte le parti interessate.

Implicazioni della modifica delle norme sui visti di lavoro negli Emirati Arabi Uniti per datori di lavoro e dipendenti

L'attuazione dell'iniziativa per la modifica delle norme sul visto di lavoro degli Emirati Arabi Uniti annuncia una nuova era di efficienza e convenienza per i datori di lavoro che cercano l’assunzione talenti dall'estero e per i dipendenti che si trovano a dover affrontare le procedure per ottenere il visto di lavoro e il permesso di soggiorno negli Emirati Arabi Uniti.

Snellendo le procedure amministrative e riducendo i tempi di elaborazione, le imprese possono accelerare l'inserimento di professionisti qualificati, incoraggiando così la produttività e la competitività sul mercato. Allo stesso modo, i dipendenti beneficeranno di tempi di elaborazione più rapidi, consentendo loro di intraprendere il proprio percorso professionale negli EAU con maggiore facilità ed efficienza.

Espansione e prospettive future

Sebbene al momento sia partita da Dubai, l'iniziativa per la modifica delle regole dei visti di lavoro negli EAU è pronta a espandersi a livello nazionale in tutti gli emirati degli EAU, sottolineando l'impegno del governo per l'inclusività e l'accessibilità.

Con l’introduzione del programma in tutto il resto del Paese, si potrà velocizzare le procedure e massimizzare la crescita economica, attrarre investimenti stranieri e a posizionare gli EAU come leader globale nella facilitazione e nell'innovazione delle imprese. Inoltre, la trasformazione digitale in corso dei servizi governativi segna un passaggio significativo verso un'economia basata sulla tecnologia, garantendo progresso e prosperità.

Cambiamento delle regole per il visto di lavoro negli Emirati Arabi Uniti - Conclusione

In conclusione, l'introduzione dell'iniziativa EAU sui visti di lavoro rappresenta un momento cruciale nell'evoluzione delle procedure e della burocrazia nell’integrazione delle posizioni lavorative negli EAU. Ottimizzando la facilità nel fare business con la digitalizzazione, snellendo i processi burocratici e dando priorità all'esperienza dell'utente, il governo degli EAU ha gettato le basi per un ambiente commerciale più efficiente, trasparente e inclusivo. L'iniziativa, che continua a svilupparsi ed espandersi, promette di liberare nuove opportunità, favorire la crescita economica e consentire ad individui ed imprese di prosperare nel dinamico panorama degli EAU.

Ancora una volta, Dubai ha dimostrato che la sua priorità è l'efficacia e la soddisfazione dei suoi cittadini, lavorando sul valore aggiunto nei servizi ai residenti, la cui soddisfazione si traduce in fidelizzazione e fedeltà, analogamente alle pratiche di un’azienda efficiente che opera nel privato. Questo risultato è in gran parte attribuito alla leadership e alle capacità imprenditoriali di HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, che ha svolto il ruolo di CEO esemplare.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci e visitare il nostro sito web.

Articoli correlati

16 maggio, 2024

Gli Emirati Arabi Uniti presentano il 10-Year Blue Residency Visa: Dettagli sull'ammissibilità e sulla domanda

16 maggio, 2024

Sbloccare nuove opportunità: Dubai Remote Work Visa

Cerca qualcosa