Blog WellTax

Guida sui Benefits in UK: Universal Credit

4 maggio 2020

Maggiore supporto disponibile attraverso crediti d'imposta e Universal Credit

Il governo del Regno Unito ha apportato alcune modifiche al sostegno disponibile attraverso crediti d'imposta sul lavoro e Universal Credit (simile all’indennità di mobilità erogata in Italia), i quali forniscono un aiuto alle persone che hanno perso il lavoro o hanno avuto una riduzione del salario. Ovviamente, tale supporto è disponibile anche per i lavoratori autonomi (self-employed).

Aumenti delle tariffe standard

Le tariffe standard per Universal Credit e crediti d'imposta aumenteranno di £20 a settimana per un anno a decorrere dal 6 aprile 2020. Questo incremento è in aggiunta all'aumento che era stato annunciato nell’ultima Finanziaria, il che significa che i richiedenti beneficeranno di ulteriori £1.040 (in sostanza: £20*52 = £1.040_N.B. 52 è il totale delle settimane di un anno).

Le indennità mensili standard per l’Universal Credit sono:

REQUISITI

INDENNITÀ STANDARD MENSILE 2020/21

INDENNITÀ STANDARD MENSILE 2019/20

Single and under 25

£342.72

£251.77

Single and 25 or over

£409.89

£317.82

Couple both under 25

£488.59

£395.20

Couple and either person is 25 or over

£594.04

£498.89

 

Supporto per i canoni di locazione (affitti)

Il governo ha esteso in modo significativo il sostegno disponibile per i pagamenti dell'affitto da parte di coloro che hanno richiesto il supporto dell’Universal Credit. In particolare, il sostegno prevede la copertura di almeno il 30% del valore di mercato del canone di locazione di ciascuna area. Inoltre, tale supporto potrà essere utilizzato anche per coprire gli interessi su mutui e oneri di servizio.

Altre forme integrative di sostegno per i genitori con minori a carico prevedono, in particolare per il 2019/2020:

1. Primo figlio: £277,08 (nati prima del 6 Aprile 2017) o £231,67 (nati il 6 Aprile 2017 o successivamente).

2. Secondo figlio e qualsiasi altro figlio eleggibile: £231,67 per bambino.

Costi dell'assistenza all'infanzia

Potranno essere coperti fino all'85% del costo dell'assistenza all'infanzia (per il 2019/20 fino a £646,35 al mese per un bambino e £1.108,04 al mese per due o più bambini).

Pagamenti Anticipati (Advance and hardship payments).

Nel caso in cui il richiedente non avesse un reddito sufficiente in attesa di ricevere il primo versamento dell’Universal Credit, sarà possibile richiedere un pagamento anticipato (Advance Payment) dopo averne fatto domanda. Il massimo che si può ottenere in anticipo è l'importo stimato del primo pagamento dell’Universal Credit.

Sarà possibile richiederlo anche nel caso in cui si avesse difficoltà a pagare affitto, riscaldamento, sussistenza o beni per l’igiene personale a causa di una sanzione ricevuta (Hardship payment).

Il meccanismo di rimborso dei pagamenti di cui sopra prevede un rimborso tramite i pagamenti di Universal Credit. In sostanza, i pagamenti verranno erogati ad una somma inferiore (che dipenderà dal numero di mesi concordati per ripagare l’anticipo) fino a quando non verrà interamente saldato.

Modalità di pagamento alternative

Nel caso in cui il richiedente si trovasse in difficoltà nel pagare il proprio affitto, l’affittuario o il proprietario potranno richiedere un accordo di pagamento alternativo, detto Alternative Payment Arrangement (APA).

In base alle circostanze, sarà possibile ottenere un APA per:

  • pagare l'affitto direttamente al proprietario;
  • venire pagato con una frequenza maggiore rispetto ad una volta al mese;
  • ricevere pagamenti separati nel caso di una coppia;

Anticipo sul fabbisogno personale (Budgeting Advance)

Sono previsti degli anticipi in denaro per sostenere altre situazioni, quali:

  • costi domestici di emergenza, come la sostituzione di un fornello rotto;
  • cercare lavoro o costi indispensabile per continuare l’attività lavorativa;
  • spese funebri.

Il rimborso verrà eseguito tramite i pagamenti di Universal Credit, che saranno inferiori fino a quando l’anticipo non verrà interamente saldato. Nel caso in cui i pagamenti di Universal Credit non venissero più erogati, si dovrà rimborsare il denaro in un altro modo.

Quanto si può prendere in prestito

L'importo minimo che si può richiedere in prestito è di £100. Si può ottenere fino a:

  • £348 nel caso di persona single;
  • £464 nel caso di persona con partner;
  • £812 qualora si avessero figli a carico.

L’ammontare dell’importo dipende dal fatto che il richiedente abbia un risparmio di oltre £1.000 e sia in grado di rimborsare il prestito.

Eleggibilità

Per ottenere un anticipo di budget, è necessario soddisfare tutte le seguenti condizioni:

  • Avere fatto richiesta ad uno dei noti schemi di supporto forniti dal governo:
    • Universal Credit;
    • Employment and Support Allowance (ESA), qualora ci fosse una disabilità o una condizione di salute tali che influissero sul proprio lavoro;
    • Income Support, ovvero un sostegno per alcune persone con un basso reddito (donne incinta, un genitore solo con un figlio di età inferiore ai cinque anni o, in alcuni casi, una persona incapace di lavorare perché malata o disabile).
    • Jobseeker’s Allowance, ovvero indennità per persone in cerca di lavoro.
  • Avere guadagnato meno di £2.600 (£3.600 con riferimento alle coppie) negli ultimi 6 mesi;
  • Avere pagato tutti i precedenti prestiti anticipati.

Articoli correlati

01 Dicembre, 2023

Budget d’autunno UK 2023: cosa significa per i privati?

27 novembre 2023

Budget d'autunno UK 2023: cosa significa per le imprese?

Cerca qualcosa